Salta al contenuto
Rss




Colonna degli AppestatiIncamminandosi in via Barro, dove si sta attrezzando l'area per la zona industriale, si intravede sulla sinistra, procedendo in direzione Santa Lucia, una colonna di granito, sormontata da una croce di ferro, sul cui piedistallo vi è iscritta una epigrafe latina. " HIC ANNIS 1630-31 LACRIMOSO TABIS FATO DEFUNCTORUM OSSIBUS CONTUMULATIS PIETAS COMMUNITATIS INVORII EREXIT MONUMENTUM HOC ANNO MDCL " Il cui testo tradotto significa: "qui la pietà degli abitanti del comune di Invorio, dopo aver raccolto in tomba comune le ossa dei morti di peste negli anni 1630 - 1631, eresse questo monumento nell'anno 1650".

Nel 19.... , nel giorno del terremoto del Friuli, quando la terra tremò anche da noi, la colonna stramazzò al suolo dividendosi in più parti. Per alcuni mesi quelle lastre e colonne di granito giacquero dispersi in un campo di granoturco. I signori Pietro Piola e Battista Aspettato, che amavano far lunghe passeggiate tra i boschi del Barro, alla vista di quei ruderi, decidono di improvvisarsi restauratori. Rimettono in buono stato la croce e con l'aiuto della ruspa del Bruno Ferraris (Gigi) ricollocano lastre e colonne, permettendo alla colonna degli appestati di erigersi ancora oggi a testimonianza del tempo e degli eventi.





Inizio Pagina Comune di INVORIO (NO) - Sito Ufficiale
Piazza Vittorio Veneto, 2 - 28045 INVORIO (NO) - Italy
Tel. (+39)0322.259241 - Fax (+39)0322.255104
Codice Fiscale: 00415950039 - Partita IVA: 00415950039
EMail: protocollo@pec.comune.invorio.no.it
Posta Elettronica Certificata: protocollo@pec.comune.invorio.no.it
Web: http://www.comune.invorio.no.it


|